Notizie

Dichiarazioni 2018: un nuovo calendario con la Legge di Bilancio

Per il 2018 possibile slittamento delle dichiarazioni dei redditi, Irap e 770 al 31 ottobre, 730 precompilato al 23 luglio.

E’ terminato da poco il capitolo dichiarazioni 2017, e già si parla di quelle del prossimo anno: è ciò che avviene nell’iter parlamentare della Legge di Bilancio 2018. Sono in arrivo, infatti, alcuni correttivi che prevedono modifiche al calendario delle scadenze delle dichiarazioni:

  • dichiarazioni dei redditi ed Irap al 31 ottobre (anziché al 30 settembre);
  • 730 precompilato al 23 luglio (anziché al 7 luglio);
  • consegna delle CU (certificazioni Uniche) e del 770 al 31 ottobre.

Lo slittamento dei termini consentirebbe di evitare le proroghe dell’ultima ora, come è avvenuto quest’anno. Ricordiamo, infatti, che la proroga ufficiale al 31 ottobre delle dichiarazioni dei redditi, Irap e mod. 770 del 2017 (periodo d’imposta 2016) è stata ufficializzata in data 28.07.2017 (Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28.07.2017), con il  Dpcm del 26.07.2017 come anticipato dal Mef con il comunicato del 26.07.2017.

Al momento tuttavia non c’è alcuna certezza sulle modifiche auspicate, pertanto non ci resta che attendere la pubblicazione ufficiale della Legge di Bilancio 2018.

Si riepilogano di seguito le scadenze attualmente in vigore per l’anno 2017 (periodo d’imposta 2016) visto che è ancora possibile (fino al 29 gennaio 2018) rimediare alla mancata presentazione della dichiarazione dei redditi, pagando una sanzione ridotta di 25 Euro.