ASSEMBLEA NAZIONALE

ASSEMBLEA NAZIONALE

Fanno parte di diritto dell’Assemblea Nazionale della FAPI tutti i presidenti e i segretari delle federazioni provinciali.

Componenti:

AL BRINGI TALAL
ALIBRANDI MARIA
AMBIVERO DANIELE MARIO
BAGLIONE VINCENZO
BARBAGALLO ANTONINO
BARTOCCINI FRANCESCO
BELLACCI PAOLA
BELLINI GIANNI GUIDO
BENNARDO ANTONELLA
BESSI MARIA REMEDIOS
BONVINI FEDERICA
BORRELLI VINCENZO
BRACCO GIANLUCA
BUCCELLI NICOLA
 BURLA PAOLO
CALENTI MARCO
CALENTI AMADIO
CALORI CRISTIANO
CARNEMOLLA CONCETTA
CARNEVALI CINZIA
CASOTTO STEFANO
CAVALIERO VINCENZO
CHIRICO COSIMO
COLLOCOLA  GIOVANNI
CORSARO MARCO
COSMI FEDERICO
CRIMAUDO ANTONIO
DALLE VEDOVE AGNESE
D’AVOLIO ANTONIO
DEL PRETE ANGELA
DELIZIA CLAUDIO
DELL AIRA MARISTELLA
DI BIASE SILVANA
DIGESTO ELENA
DOGARU MARIA CATALINA
DUGONI ALICE
FALCONE GIUSEPPE
FICHERA GIOVANNI
FISCANTE SERGO ANTONIO
FLORENZANI GIAMMARCO
FRANCALANZA SAMANTHA
GAZZANA VINCENZO
GIUFFRIDA FRANCESCA
GROSSI RENATO
LA MONICA GIUSEPPE
LAPACCIANA ROSANNA
LETA CARMINE
 LI CALZI CARMELA
LIZZI GIUSEPPE
LO GIUDICE GAETANO
LODI MARINA
LUPICA SPAGNOLO FRANCO
MARINO CARMINE
MARTOCCIA FORTUNATO
MASCILONGO GIACOMO
MASTRANTONI ENRICO
MERENDA GIUSEPPE
MICCA CATIUSCIA
MOSCHINI MATTEO
MUMOLI FRANCESCO
NARDO SALVATORE
NASSI EDILIO
PASQUINETTI LUIGI
PERILLO ELISABETTA
PERILLO ELISABETTA
PERILLO ELISABETTA
PIU ANNA
RANIERI PAOLA
 RENAUDO LOREDANA
RICCIARDI GIUSEPPE
RICCIARDI ANTONIO
RITO RICCARDO
ROCCA MARIA
RODOMONTI PAOLO
SANTORSOLA MICHELE
SAVONA CLAUDIO
SCALETTI ALBERTO
SOCCO MARCO
SORICE LUCIA
SPINAZZOLA ANTONIO
TIBALDINI PIERA ANGELA
TORASSA LUCA
TRIMARCHI ANNA MARIA
TUMINI LUZIO
ZALLIO MARCO

 


Art. 11

L’Assemblea Nazionale è formata dai presidenti provinciali e segretari provinciali pro-tempore della “FAPI” regolarmente eletti dai Congressi Provinciali. E’ costituita, altresi’ dai rappresentanti delle organizzazioni regionali, provinciali e mandamentali, su designazione delle organizzazioni di appartenenza, in proporzione al numero degli iscritti. Fanno, inotre, parte dell’assemblea nazionale i residenti, i segretari o coordinatori, i vicepresidenti delle organizzazioni nazionali di categoria, in proporzione al numero degli iscritti. Ne possono altresi’ fare parte amministratori di enti e società del sistema. Il membro dell’assemblea che cessa di ricoprire, nell’organizzazione di provenienza, la carica rappresentativa in relazione alla quale è stato eletto membro dell’Assemblea Nazionale, decade automaticamente da tale carica. L’ Assemblea Nazionale sostituisce, per cooptazione, il membro decaduto, su indicazione dell’organizzazione di appartenenza. L’ Assemblea Nazionale può altresì cooptare altri membri al di là dei limiti di cui sopra in presenza di accordi o di adesione di nuove organizzazioni alla FAPI al fine di garantire alle stesse una adeguata rapresentanza. L’ Assemblea Nazionale si riunisce in via ordinaria una volta l’anno entro il mese di marzo ed in via straordinaria quando il Presidente lo ritiene opportuno o quando ne sia fatta richiesta scritta da almeno  due terzi dei componenti. La convocazione è fatta con avvisi scritti diramati mediante lettera o fax fatto recapitare presso la sede provinciale della “FAPI” almeno dieci giorni prima di quello fissato er la convocazione o, in caso di articolare urgenza, mediante telegramma almeno tre giorni prima di quello fissato per la convocazione medesima. Gli avvisi di convocazione debbono contenere l’indicazione del luogo ed ora della riunione degli argomenti da trattare che sono determinati dalla Direzione Nazionale. Le riunioni sono valide in prima convocazione quando è presente la maggioranza dei componenti ed in seconda convocazione qualunque sia il numero dei presenti. L’ Assemblea Nazionale delibera con il voto favorevole della maggioranza dei partecipanti. Di ogni riunione deve essere redatto regolare verbale che è sottoscritto dal Presidente e dal facente funzioni di Segretario nominato di volta in volta dal Presidente.

 

FUNZIONI DELL’ ASSEMBLEA  NAZIONALE

Art. 12


L’ Assemblea Nazionale ha i seguenti compiti:

  • elegge il Presidente della “FAPI” nazionale quando fra un congresso e l’altro il presidente si dimette o viene a cessare dalla carica per impedimento permanete o per altra causa;
  • fissa le direttive per l’attuazione della politica sindacale;
  • valuta l’attività svolta dando gli indirizzi ritenuti opportuni; valuta e controlla l’operato degli organi;
  • decide su ogni altra materia sottoposta alla sua attenzione dal Presidente Nazionale;
  • approva i rendiconti entro il mese di marzo dell’anno successivo a quello di riferimento;
  • delibera la relazione preventiva di spesa per ciascun anno finanziario.